#iorestoacasa - Giorno 2 - Una giornata bellissima

#iorestoacasa #dontgiveup

Il secondo giorno in un Paese in zona protetta è iniziato così, come vedete dalla foto sottostante, con una giornata bellissima.
Cielo pulito, non una nuvola all'orizzonte, temperatura freschina che si è alzata durante il giorno. Una di quelle giornate in cui è un sacrilegio non uscire.
E invece sono rimasta a casa rispettando le direttive dell'ultimo decreto.

#iorestoacasa #dontgiveup

Poco dopo le 8 è iniziata anche la mia prima giornata di "smart working". L'atmosfera è rilassata, coi colleghi ci sentiamo in chat man mano che arrivano, ci si organizza sulle cose da fare e si parte. Non è molto diverso dall'essere in ufficio.
Anzi, forse, la nuova dinamica lavorativa abbatte un po' quelle barriere personali che si vengono a creare - inevitabilmente - in qualsiasi luogo di lavoro. Sembrano tutti più simpatici e tranquilli. Forse lo sono anche io.
A smuovere la situazione, a metà mattinata circa, ci pensa il capo. Impartisce a tutti l'ordine di accedere alla chat aziendale e avvisa che chiamerà le persone casualmente, per vedere se siamo davvero al computer.
(Forse questo non avrei dovuto scriverlo, ma è andata davvero così. Per tutto il giorno.)

Mi sono imposta fin da subito poche e semplici regole per sopravvivere a questo isolamento:
- Svegliarmi alla solita ora.
- Non guardare più di due telegiornali al giorno, uno la mattina a colazione e "Sono le venti" di Peter Gomez, la sera.
- Fare ginnastica, quella che non posso fare in palestra, tre volte a settimana.

Mi sono goduta qualche momento in più del solito a letto quando è suonata la sveglia ed ho perso quindi il telegiornale mattutino e sto guardando quello serale mentre scrivo questo post.
Non sono riuscita a fare ginnastica, ma mi impegnerò di più domani.

La giornata è trascorsa tranquilla. Sono riuscita a sentire i miei genitori più spesso di quanto faccia normalmente. Loro abitano a circa 10 km da me, ma in un altro comune, ed essendo soggetti a rischio, ci vedremo per un po' solo tramite webcam. Mia sorella e la mia adorata nipotina abitano 1000 km più lontano, ed oggi ci siamo sentite al telefono, cosa che di solito non accade a causa degli impegni diversi.
Ho sentito tante persone, vicine e lontane geograficamente, più del solito. Un messaggio, una telefonata, un meme via Telegram.

Forse, questa lontananza obbligata fa sorgere in tutti noi un bisogno di starsi vicino più forte di quello che c'era fino ad un paio di giorni fa.

Ho guardato più volte fuori dalla finestra. La giornata, come ho detto, qui nella parte alta della Toscana, era bellissima, ma quello che ho visto non mi è piaciuto per niente.
Per tutto il giorno ho visto persone a passeggio, ragazzi che si allenavano correndo, svariata umanità che passava in sella ad una bicicletta e tante, tante auto che transitavano per strada. Ho anche visto una famiglia con due bimbi piccoli a passeggio.
Che senso ha tutto questo? So che siamo in tanti ad osservare le regole, ma sembriamo essere solo una minima parte della popolazione. Perché mettere a rischio i propri cari? Perché è questo che accade assumendo questi comportamenti irresponsabili.
Per uscire da questa situazione c'è bisogno dell'impegno di tutti. Non esistono mezze misure.

Restate a casa.

Io resto in casa e lo faccio perché, in un futuro che spero sia più prossimo possibile, voglio uscire.
Voglio prendere mia nipote per mano, portarla in montagna e sentirla sbuffare perché la faccio camminare troppo.
Voglio sentire il sole sulla pelle.
Voglio sentire l'aria fresca sul viso.
Voglio sentire il fiato corto nei polmoni.
Ma per fare questo, adesso, me ne sto volentieri a casa.
 
EPISODIO DEL GIORNO
TITOLO BEYOND THE SEA - CONTATTI
STAGIONE UNO
TRAMA Scully crede che le visioni di un condannato a morte siano la sola speranza per arrestare un depravato assassino.
ALTRE INFO Scheda episodio
CITAZIONE MULDER: Dana. Dopo quello che hai visto, dopo tutte le prove, che ci vuole per convincerti?
SCULLY: Ho paura. Mulder, ho paura di credere.
 

 



Condividi #iorestoacasa - Giorno 2 - Una giornata bellissima

Iscriviti alla nostra newsletter

per ricevere tutti gli aggiornamenti su X-Files e sul nostro sito.
Non ti intaseremo la casella di posta elettronica, promesso!
Sì, voglio iscrivermi!