#iorestoacasa - Giorno 52 - Riflessioni finali

#iorestoacasa - Giorno 52 - Riflessioni finali

Il 4 maggio il nostro Paese entrerà nella cosiddetta “Fase 2” di questa pandemia, quella in cui dovremo imparare a convivere con un virus che ha messo le nostre vite, se non in discussione, in attesa.

In realtà, io sono tornata a lavorare in ufficio lunedì scorso. L’azienda per cui lavoro ha fatto sanificare i locali, ha adottato tutte le misure richieste per la salute e la tutela dei propri dipendenti, per cui, pian piano stiamo tentando di riprendere la nostra normale attività.

Uscire di casa dopo 47 giorni, tanto è durato il mio isolamento, è stato strano. Il mondo nel quale mi sono mossa questa settimana sembra davvero un mondo in attesa. Le strade sono praticamente libere, sono poche le auto che sfrecciano a tutta velocità, negli esercizi commerciali aperti tutti si dispongono diligentemente in fila per entrare (noi italiani che facciamo le file, lo avreste mai detto?) e tutti indossano le ormai famose mascherine. Vedo prudenza e attenzione un po’ ovunque e questo non può far altro che farmi ben sperare nel futuro.

Avevo iniziato questo isolamento con l'intento di tirare fuori qualcosa di buono da tutto quello che mi aspettava e così è stato.
Già mi mancano le mattinate passate al sole, sul mio balcone, a leggere, così come mi manca vivere la tranquillità della mia casa e la routine che mi ero creata.
Credo di aver imparato tante cose su me stessa in questo periodo, ma anche sugli altri.
Ho imparato, o forse sarebbe meglio dire che ho riscoperto, il valore della lentezza e del rallentare.

Ci sono stati dei momenti più difficili, non lo nascondo e me lo aspettavo, ma ciò nonostante non mi sono mai sentita sola.
Ho trovato dei fedeli compagni di viaggio nei libri, nella musica, nei film, nelle serie tv, nelle ricette di cucina (sì, ho imparato anche a cucinare!), nelle videochiamate su Skype, nei miei allenamenti casalinghi, nelle chat sul telefono o sui social.
Ho imparato ad imparare cose nuove, e mi sono ricordata quanto sia bello farlo. Voglio ritagliarmi ancora tanto tempo per imparare tante altre cose.
Nonostante la lontananza forzata sono rimasta vicina alle persone a me care forse anche più di prima.

Il "prima". Già.

Ho letto tante riflessioni in questi giorni relative al periodo straordinario che stiamo attraversando, ma quella che rispecchia di più il mio attuale stato d'animo recita così:

"Approfittiamo della notte che stiamo vivendo per sognare con tutta la forza che abbiamo. Non il ritorno alla solita realtà, però. Sono così tante le cose da cambiare. A partire dall'egoismo, l'indifferenza e l'odio che avvelenavano l'aria che respiriamo molto prima che lo facesse il coronavirus.
Sogniamo il 'meglio di prima', non il 'tutto come prima'."


Sebbene non sappia ancora come fare ad essere "meglio di prima", sono determinata a fare di me, e del mio piccolo mondo, una versione che sia meglio di quella di prima.

Avevo preso l’abitudine di chiudere questi piccoli post riportando l’episodio del giorno di X-Files da guardare, ma questa volta, prima di farlo, voglio lasciare qui una piccola lista dei libri che sono riuscita a leggere nel mio periodo di isolamento. Mi sono piaciuti tutti, ma il mio preferito è senza dubbio quello scritto da Samantha Cristoforetti che racconta il suo viaggio nello spazio: un’avventura emozionante che si rivela essere un appassionante viaggio più umano che spaziale.

- La fine del mondo storto (Mauro Corona) – Link Amazon
- Diario di un’apprendista astronauta (Samantha Cristoforetti) – Link Amazon
- Guida galattica per gli autostoppisti (Douglas Adams) – Link Amazon
- Storia del mondo in 500 camminate (Sarah Baxter) – Link Amazon

La mia piccola rubrica dall’isolamento termina qui, oggi, con questo post.
Spero davvero che, anche se molto in piccolo, questa iniziativa sia riuscita a farvi almeno un po’ di compagnia in questo periodo.

Non dimenticate mai quello che Mulder e Scully ci hanno insegnato in tutte le loro avventure: Don't Give Up!
 
EPISODIO DEL GIORNO
TITOLO THE TRUTH
STAGIONE 9
TRAMA Il ritorno di Mulder lo porta ad essere processato da un tribunale militare che cerca di giustificare e provare la reale esistenza di una cospirazione aliena -- e degli X-Files.
ALTRE INFO Parte UNO | Parte DUE
 

 



Condividi #iorestoacasa - Giorno 52 - Riflessioni finali

Iscriviti alla nostra newsletter

per ricevere tutti gli aggiornamenti su X-Files e sul nostro sito.
Non ti intaseremo la casella di posta elettronica, promesso!
Sì, voglio iscrivermi!