#iorestoacasa - Giorno 4 - Andrà tutto bene

#iorestoacasa #dontgiveup

L'iniziativa è nata spontaneamente qualche giorno fa, in Lombardia.
All'improvviso le città sono state invase da piccoli post-it gialli attaccati un po' ovunque. Sui post-it era riportata una scritta, "Andrà tutto bene", accompagnata da uno smile, un cuore o un arcobaleno.

Dalle serrande dei negozi, o dai pali in strada, dagli ospedali o dalle metropolitane, l'iniziativa è poi arrivata sui social network.

E poi sono arrivati i disegni dei bambini.
A casa da scuole ed asili, magari coinvolti dalle maestre o dai genitori, anche loro hanno iniziato a disegnare arcobaleni su fogli, striscioni e cartelloni.
Li vediamo dappertutto, anche in una piccola città come la mia, appesi ai terrazzi o ai cancelli.

Andrà tutto bene. Non dobbiamo arrenderci (sì, ricordatelo sempre, "Don't Give Up"), soprattutto quando le giornate fuori sono grigie e lunghe, o quando anche il Presidente Mattarella è costretto a difendere il nostro Paese dalla cieca politica economica usata come scusa per non mettere in campo i giusti (e dovuti) aiuti nei confronti della nostra amata Italia.

Quando l'incitazione a non mollare arriva dai bambini fa ancora più effetto.

Tina, mia nipote, di tutta questa storia sa solo che non va all'asilo da un po', e che non ci tornerà presto. Lei ha la fortuna di abitare in campagna e in questo periodo si è creata una routine tutta sua.
Si alza più tardi la mattina, fa colazione con calma (latte e cioccolato... e non bisogna assolutamente dimenticarsi il cioccolato!!) e poi si sente su Skype con la nonna, che si trova a circa mille km di distanza da lei.
Con la nonna, che prima di andare in pensione era una maestra alle scuole elementari, si mette a scrivere le letterine e le prime frasi semplici che è in grado di formulare.
Dopo pranzo invece, non c'è verso di tenerla in casa. Tina prende Lucky, il suo cagnolino bianco, gli mette il guinzaglio e sta fuori, in bicicletta o a giocare, finché uno dei due non stramazza al suolo dalla stanchezza.
Tina ha dovuto rimandare la festa dei suoi sei anni a causa di questa emergenza, ma le abbiamo promesso che ne faremo una ancora più bella non appena si potrà.

Tina adora disegnare, per cui le ho chiesto di fare un disegno per me.
(Non voleva che lo facessi vedere a tutti, ma mi perdonerà... quando sarà grande. Spero.)

#iorestoacasa #dontgiveup #andratuttobene

I bambini vanno tenuti impegnati in questi giorni, per cui, se anche voi siete a casa coi vostri figli, se vi fanno impazzire o se invece se ne stanno buoni buoni, potete approfittare per fargli disegnare un arcobaleno colorato e pieno di speranza.
Oppure, anche se avete passato la maggiore età, potete disegnarlo direttamente voi!

Una volta fatto, potete mandarci i vostri disegni all'indirizzo beyondtheseait@gmail.com o tramite la nostra pagina Facebook.

Saranno pubblicati tutti qui, per ricordare a chiunque capiti sulle nostre pagine che, alla fine, andrà tutto bene.
 
EPISODIO DEL GIORNO
TITOLO THE RAIN KING - IL RE DELLA PIOGGIA
STAGIONE SEI
TRAMA In una piccola città colpita dalla siccità, Mulder e Scully si imbattono in un uomo che afferma di poter controllare il tempo traendone profitto. Inoltre gli agenti scoprono che una forza, molto più potente degli agenti atmosferici, è in azione.
ALTRE INFO Scheda episodio
 

 



Condividi #iorestoacasa - Giorno 4 - Andrà tutto bene

Iscriviti alla nostra newsletter

per ricevere tutti gli aggiornamenti su X-Files e sul nostro sito.
Non ti intaseremo la casella di posta elettronica, promesso!
Sì, voglio iscrivermi!