Hai dimenticato la tua password?

Aiuto!

 
#10X04 Babylon - Babilonia
#10X04 Babylon - Babilonia
Mulder e Scully cercano di comunicare con un uomo in fin di vita, responsabile di un attacco terroristico ad una galleria d'arte, per evitare futuri attentati
 

Un ragazzo sta praticando il rito della salat, la preghiera islamica, nel suo salotto. Terminato il rito, mangia un panino, beve un bicchiere di latte ed esce di casa in auto. Si ritrova con un amico, e poi si reca con quest’ultimo presso una galleria d’arte. I due, prima di scendere dall’auto, recitano una preghiera. Entrano nella galleria d’arte e si fanno esplodere al suo interno.

Mulder e Scully sono nel loro ufficio e stanno parlando di un video che sta guardando Mulder in cui si sentono strani rumori provenire da fonti indefinite. In quel momento due altri agenti, Miller ed Einstein, che sembrano la fotocopia di due giovani Mulder e Scully, bussano alla loro porta in cerca di aiuti sul caso. Uno dei due attentatori è in coma e Miller vorrebbe tentare di parlare con lui per avere informazioni su altre cellule terroristiche, ma la collega Einstein è scettica e vorrebbe invece impostare le indagini in modo diametralmente opposto.

Miller ed Einstein sono in aeroporto, in attesa di partire per Dallas. Miller riceve una telefonata. È Scully, che chiede all’agente di incontrarlo in Texas per aiutarlo nella sua indagine. Nello stesso momento, Einstein riceve una telefonata di Mulder. Mulder convince la donna a tornare da lui all’FBI sostenendo di sapere come salvare delle vite.

Intanto, in un laboratorio segreto un uomo sta costruendo una bomba.

Einstein incontra di nuovo Mulder nell’ufficio degli X-Files. Mulder coinvolge la giovane agente in una conversazione in cui le suggerisce l’idea che per comunicare con il ragazzo in coma lei debba ampliare le sue vedute sul mondo materiale.

Miller e Scully arrivano in Texas. Scully sostiene di poter comunicare col ragazzo in coma tramite l’utilizzo di un metodo scientifico.

Nel frattempo, all’FBI, Mulder espone ad Einstein la sua teoria. Chiede alla donna di somministrare a lui alcuni funghi allucinogeni che, secondo la sua ipotesi, lo aiuterebbero a comunicare col ragazzo in coma. Einstein ovviamente rifiuta e se ne va.

In Texas intanto, al capezzale del ragazzo, Scully illustra a Miller il protocollo medico che intende usare per tentare di comunicare con lui. Proprio in quel momento arrivano due uomini che dicono a Miller che è il Dipartimento della Difesa ad avere giurisdizione sull’indagine e non l’FBI. Nel frattempo, un’infermiera si prende cura del ragazzo in coma.
Scully e Miller si oppongono e non escono dalla stanza. Miller scatta una foto ai due uomini con il suo smartphone e, proprio in quel momento, l’agente Einstein arriva in ospedale. Dopo aver visto Miller insieme a Scully, la donna chiama Mulder e gli chiede di raggiungerlo in Texas.

Einstein va a prendere Mulder in aeroporto. La donna si è procurata due capsule contenenti le sostanze allucinogene di cui Mulder gli aveva parlato.
In ospedale, un agente comunica a Miller e Scully che quell’edificio potrebbe essere bersaglio di un attacco terroristico e quindi sta per essere evacuato. Mentre i tre discutono, e si allontanano, la stessa infermiera vista in precedenza, chiude la porta della stanza e stacca le macchine che tengono in vita il ragazzo. In quel momento Einstein e Mulder entrano nella stanza d’ospedale e la donna riattacca i macchinari senza essere vista.

L’infermiera si mostra molto animata mentre parla contro il ragazzo in coma e tutti gli immigrati. Mentre Einstein ribatte alle sue affermazioni, Mulder ingoia entrambe le capsule allucinogene. Con una scusa, Einstein convince l’infermiera ad uscire dalla stanza e lascia Mulder da solo. Dopo alcuni istanti però, Einstein si accorge che Mulder è sparito e non si trova più nella stanza.

Gli allucinogeni hanno fatto effetto. Vediamo Mulder uscire dall’ospedale, sotto l’effetto di queste sostanze, e camminare nel bel mezzo di una strada. Lo vediamo poi entrare in un locale country e mettersi a ballare in pista. Nello stesso locale, Mulder incontra i Lone Gumen e Skinner. Mulder si ritrova poi improvvisamente sdraiato e legato su un tavolo. La scena sembra molto simile a quella di un rapimento alieno, ma dal nulla sbuca l’agente Einstein, che smessi gli abiti formali indossa un corpetto di pelle e colpisce Mulder con un frustino sul petto nudo.
Mulder si ritrova poi seduto su una barca, che sembra però fluttuare in cielo piuttosto che navigare sull’acqua, circondato da uomini incappucciati che stanno remando. L’imbarcazione è capeggiata dall’Uomo che Fuma che colpisce Mulder con una frusta. All’altro capo dell’imbarcazione, Mulder vede una donna, vestita di bianco, che tiene in braccio il ragazzo in coma. L’immagine riprende visivamente la Pietà di Michelangelo. Mulder si avvicina al ragazzo e questi pronuncia delle parole incomprensibili.

In una località sconosciuta intanto, alcuni uomini hanno indossato delle cinture piene di esplosivi e si stanno incitando a vicenda.

In ospedale, Scully ha collegato dei macchinari al cervello del ragazzo in coma e prova a porgli delle domande. Le macchine registrano degli impulsi elettrici provenienti dal cervello del ragazzo che però è difficile decifrare.

Mulder si risveglia in ospedale. Accanto al suo letto c’è Skinner, che fa a Mulder una bella ramanzina. Intanto arriva anche Einstein e sostiene che le capsule che aveva consegnato a Mulder, e che lui ha ingerito, in realtà contenessero solo vitamine e non sostanze allucinogene. Mulder rifiuta questa tesi e sostiene di aver parlato con il ragazzo in coma. Purtroppo non ha capito nulla di quello che ha detto perché il ragazzo parlava in arabo.

Mentre Einstein porta Mulder fuori dall’ospedale su una sedia a rotelle, Mulder vede una donna che sta tentando di entrare e la riconosce. È la stessa donna che aveva visto sull’imbarcazione tenere in braccio il ragazzo.

Einstein e Mulder portano la donna, che in realtà è la madre del ragazzo in coma, nella stanza dove giace suo figlio e dove si trovano anche Miller e Scully. La donna inizia a parlare a suo figlio e le macchine registrano degli impulsi elettrici provenienti dal cervello del ragazzo. La donna sostiene che suo figlio, una volta entrato nella galleria d’arte e trovatosi di fronte a degli innocenti, non abbia azionato la bomba. La donna sostiene inoltre di aver comunicato col figlio nei suoi sogni e nelle sue preghiere. La donna però non sa chi possa aver convinto il figlio a fare una cosa del genere. Proprio in quel momento il ragazzo muore.

Mulder continua a sostenere con forza di aver parlato con il ragazzo. Prova quindi a pronunciare le parole arabe sentite dal ragazzo sull’imbarcazione. Il suono assomiglia molto alla parola “Babilonia”, e Miller ipotizza che si possa trattare di un hotel chiamato appunto “Babylon”. I federali e l’esercito si recano quindi in questo hotel e trovano la cellula terroristica che stavano cercando.

Miller ed Einstein si ritrovano in aeroporto per tornare a casa e riflettono sul caso appena risolto.

Mulder è tornato a casa. Sta ascoltando della musica seduto fuori nel portico quando arriva Scully. I due parlano del caso e delle grandi domande ed implicazioni che questo conteneva. Mulder e Scully si prendono per mano ed iniziano a passeggiare di fronte a casa. Mentre continuano a parlare e riflettere, illuminati da una splendida giornata di sole, i due sembrano più uniti che mai.

 
Attori Protagonisti
DAVID DUCHOVNY - Fox Mulder
GILLIAN ANDERSON - Dana Scully

Attori Co-Protagonisti
Mitch Pileggi - Vicedirettore Walter Skinner
Robbie Amell - Agente Miller
Lauren Ambrose - Agente Einstein
William B. Davis - Uomo che Fuma
Artin John - Shiraz
Garry Chalk - Mad Dog
Marci T. House - Donna Arrabbiata
Eric Breker - SP Agent Brem
J. Alex Brinson - FBI Agent Guard
Bruce Harwood - Byers
Tom Braidwood - Frohike
Dean Haglund - Langly
Nina Nayebi - Noora
Janet Kidder - Infermiera 

Autori
Chris Carter

Diretto da
Chris Carter

Trasmesso la prima volta in TV
USA 15/02/16
Italia 16/02/16
Babylon #13
Babylon #12
Babylon #11
Babylon #10
Babylon #9
Babylon #8
Babylon #7
Babylon #6
Babylon #5
Babylon #4
Babylon #3
Babylon #2
Babylon #1
 
 
 
X-Files La Serie Evento in DVD e Blu-ray
FAQ Guida Episodi

Ogni pagina della "Guida agli Episodi" del nostro sito è composta dalle seguenti sezioni:

[Storia] La trama dell’episodio, interamente in italiano, liberamente tradotta dal materiale presente sul sito ufficiale o scritta da noi
[Info] Attori, protagonisti e non, date di trasmissione, regista ed autori
[PrintADS] Locandine uscite negli USA per la messa in onda dell'episodio / [Foto] (per le stagioni a partire dalla decima) Foto di scena dell'episodio
[Jokes] Curiosità inserite negli episodi, tratte dalla lista originale di Laura Witte, le guide ufficiali ad X-Files, i libri di N.E.Genge "La guida non ufficiale a X-Files" (I e II) ed il nostro colpo d'occhio!
[Multimedia] Il titolo dice già tutto...
[Audio] Il commento audio dell'episodio tratto dai DVD della serie e tradotto in italiano.
[Musica] Elenco dei brani che compongono i commenti musicali e la colonna sonora dell'episodio.
[Trascrizione] La trascrizione dei dialoghi dell'episodio.
[Luoghi] Luoghi dove si svolgono gli eventi raccontati nell'episodio.

Inoltre...

[X marks the spot] Il simbolo X accanto al titolo dell'episodio indica che quest'ultimo fa parte della mitologia della serie.
[Ordine] La nostra guida riporta gli episodi in base all'ordine pubblicato sulle guide ufficiali della serie tv.

Scheda episodio consultata 2.350 volte