#11X06 Kitten

#11X06 Kitten
di Gabe Rotter
diretto da Carol Banker


Skinner scompare senza alcuna motivazione quando il suo passato torna a perseguitarlo. Mentre Mulder e Scully tentano di trovarlo, la loro diffidenza nei suoi confronti raggiunge il culmine.

Vietnam, 1969. Da un elicottero militare vengono sbarcati alcuni soldati che hanno il compito di portare una cassa in un luogo ben preciso. Durante lo sbarco i militari vengono attaccati e sotto il fuoco nemico i tre si rifugiano in un villaggio. Uno dei soldati, di nome John, rimane nascosto con la cassa all’interno di una capanna occupata già da altre persone, mentre il suo compagno esce per aiutare l’altro militare ferito. Alcuni spari provenienti dall’esterno del rifugio colpiscono la cassa, da cui fuoriesce un gas di colore giallo. Quando i due soldati rientrano nella capanna, gli abitanti del villaggio sono tutti morti, e il militare rimasto all’interno si avvicina al suo compagno impugnando un coltello insanguinato, come per ucciderlo. Il nome del suo compagno è Skinner.

Nel quartier generale dell’FBI, a Washington, il vicedirettore Kersh convoca Mulder e Scully. Skinner è sparito e ai due viene assegnato il compito di ritrovarlo. A casa di Skinner, Mulder e Scully trovano una busta senza mittente. Al suo interno, incartato in una pagina di giornale, è contenuto un orecchio umano essiccato. Il giornale arriva da una località chiamata Mud Lick. Giunti in città, i due si recano in obitorio, dove esaminano un cadavere a cui manca un orecchio e parecchi denti. L’uomo è rimasto vittima di una trappola mentre faceva una passeggiata nel bosco. La trappola era come quelle usate in Vietnam. Lo sceriffo racconta a Mulder e Scully che appena fuori città esiste un istituto psichiatrico per i reduci del Vietnam, e sebbene non sappia chi vi è ricoverato, dice ai due agenti che parecchi veterani vivono in città.

Nel bosco, un cacciatore cade in una trappola. Quando cala la notte, è lo stesso Skinner a giungere sul posto. La mattina dopo, Mulder e Scully sono nel bosco insieme allo sceriffo e al cacciatore che ha trovato il cadavere. Quest’ultimo racconta che il suo amico fosse convinto di aver visto un mostro e lo stava cacciando. L’uomo caduto nella trappola era un veterano di guerra. Mulder, Scully e lo sceriffo tornano in centrale per visionare i filmati ripresi dalle telecamere presenti nel bosco per catturare i movimenti della selvaggina. Le telecamere hanno ripreso il momento in cui l’uomo è caduto nella trappola e il seguente arrivo di Skinner. Sul video, Mulder trova anche il momento in cui una specie di mostro si avvicina alla telecamera.

Parlando con un veterano senza tetto, Mulder scopre dove può essere andato Skinner.

Nel bosco, Skinner è giunto con l’auto nei pressi di una casa diroccata. Dopo aver bussato, senza aver ricevuto risposta, l’uomo entra. Nella stanza che fa da salotto, Skinner trova delle foto che ritraggono il suo vecchio compagno John. In un album trova inoltre una serie di fotografie risalenti al periodo in cui si trovava in Vietnam.

Vietnam, 1969. Un ragazzo del luogo entra nel campo militare indossando una cintura di bombe a mano. Il giovane Skinner lo abbatte per salvare i suoi compagni.

Immerso nei ricordi, Skinner non sente entrare in casa Davie, il figlio di John. Davie racconta che il padre ha passato gli ultimi trentotto anni nell’istituto psichiatrico fuori città, a causa delle dichiarazioni che Skinner rese durante un processo di fronte alla corte marziale. John, in seguito all’esposizione all’arma chimica, sosteneva di vedere dei mostri nella giungla, ma nessuno voleva credergli. Skinner ha sempre taciuto riguardo l’esposizione al gas, obbedendo agli ordini ricevuti dai suoi superiori. Il gas aveva trasformato John da un uomo buono ad un essere feroce e senza scrupoli. Skinner confessa di voler rimediare e di voler aiutare il suo vecchio amico.

E’ notte. I due vagano nel bosco. Davie illumina un albero con la torcia. Da un ramo penzola il corpo di suo padre. Mentre tenta di avvicinarsi, Skinner cade in una trappola. Uno dei pali posti sul terreno ha trafitto Skinner nell’addome durante la caduta. Davie slaccia la corda a cui era appeso il cadavere e anche questo cade nella buca. Il ragazzo ricopre la buca rendendola praticamente invisibile.

Mulder e Scully arrivano sul posto in cerca di Skinner. Davie nega di conoscere Skinner. Una volta in casa, Davie racconta ai due agenti di alcuni test a cui suo padre e altri soldati vennero sottoposti in istituto. I test prevedevano l’esposizione a dei gas nel tentativo di controllare il comportamento umano, per incanalare le paure e trasformarle in violenza. Secondo Davie, dopo anni di test, il gas è ormai pronto per essere usato.

Mulder e Scully salutano ed escono velocemente di casa. Mulder ha visto l’album con le fotografie del Vietnam e il SUV parcheggiato dietro casa e ha capito che il ragazzo stava mentendo. Mulder scende quindi dall’auto per correre in aiuto di Skinner e lascia a Scully il compito di chiamare rinforzi.

Tornato a casa di Davie, nell’armadio Mulder trova una specie di costume che assomiglia molto alle fattezze del mostro immortalato dalle telecamere nel bosco. Al suo interno è nascosto il ragazzo. All’esterno, Mulder trova l’entrata della buca e trova Skinner ancora intrappolato. Davie spinge anche Mulder nella buca. I due tentano di arrampicarsi fuori, ma proprio in quel momento il ragazzo sparge della benzina su di loro. Mentre sta per dar fuoco alla benzina con un accendino, viene colpito da un proiettile e cade a terra. E’ stata Scully a sparare.

Dopo aver gettato una corda e fatto uscire Mulder, i due si accorgono che Davie è sparito, così lo inseguono addentrandosi nel bosco. Prima che i due finiscano vittime dell’ennesima trappola del ragazzo, Skinner salta fuori all’improvviso e lo aggredisce. Durante la colluttazione Davie aziona inavvertitamente il meccanismo e rimane vittima della sua stessa trappola.

Alcune ore dopo, mentre Scully sta medicando Skinner, l’uomo confessa ai due agenti di essere felice di aver sposato la causa di Mulder e Scully, anche se la sua scelta gli ha impedito di avere una carriera all’interno dell’FBI. Mulder rinnova la sua fiducia nel suo capo.

 
Attori Protagonisti
DAVID DUCHOVNY - Agente speciale Fox Mulder
GILLIAN ANDERSON - Agente speciale Dana Scully
MITCH PILEGGI - Walter Skinner

Attori Co-Protagonisti
Haley Joel Osment - Davey James
Cory Rempel - giovane Walter Skinner
Jovan Nenadic - John "Kitten" James
Brendan Patrick Connor - Sceriffo Mac Stenzler
James Pickens Jr. - Alvin Kersh
Jeremy Jones - Sergente 

Trasmesso la prima volta in TV
USA 07/02/2018
Italia 05/03/2018
11X06 Kitten #19
256 click
11X06 Kitten #18
267 click
11X06 Kitten #17
264 click
11X06 Kitten #16
275 click
11X06 Kitten #15
264 click
11X06 Kitten #14
256 click
11X06 Kitten #13
223 click
11X06 Kitten #12
251 click
11X06 Kitten #11
381 click
11X06 Kitten #10
231 click
11X06 Kitten #9
272 click
11X06 Kitten #8
225 click
11X06 Kitten #7
213 click
11X06 Kitten #6
224 click
11X06 Kitten #5
225 click
11X06 Kitten #4
219 click
11X06 Kitten #3
231 click
11X06 Kitten #2
219 click
11X06 Kitten #1
251 click
"Kitten" ha bisogno di te!
Purtroppo non siamo ancora riusciti a trascrivere questo episodio.
Vuoi provare a farlo tu? Fantastico!
Ti basta inviare una mail all'indirizzo beyondtheseait@gmail.com e ti spiegheremo cosa fare.
Condividi #11X06 Kitten
IN BREVE
 
STAGIONE 11
 
BOX STAGIONE 11
Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in DVD

Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in Blu-Ray
 
STAGIONI E FILM
TRASCRIZIONE EPISODI
Anche tu puoi diventare una parte attiva di Beyond The Sea e contribuire a far crescere la nostra guida ad X-Files aiutandoci a completare le trascrizioni degli episodi.
Collabora con Noi