#11X10 My Struggle IV - Il figlio perduto

#11X10 My Struggle IV - Il figlio perduto
di Chris Carter
diretto da Chris Carter


Mulder e Scully si affrettano per trovare un William in fuga, mentre l'Uomo che Fuma fa avanzare il suo piano estremo.

L’episodio si apre con un monologo di Jackson / William in cui veniamo a sapere qualcosa in più della vita del ragazzo prima di questo momento. William sa che Scully è la sua madre naturale e racconta di riuscire a comunicare con lei telepaticamente attraverso delle visioni che riguardano quell’ipotetico futuro apocalittico che la stessa Scully aveva vissuto nella sua visione in My Struggle II. Il ragazzo racconta di aver avuto un’infanzia felice, ma di aver sempre saputo di avere dei poteri. Proprio questi poteri hanno attirato l’attenzione degli uomini del Governo. Dal racconto scopriamo inoltre che il ragazzo considera l’Uomo che Fuma suo padre. La storia di Jackson / William sfuma e vediamo comparire l’Uomo che Fuma e Mulder. Quest’ultimo è sotto tiro. Sentiamo uno sparo, ma non vediamo cosa accade.

Al termine della sigla, la storia riprende tornando indietro nel tempo, non sappiamo di quanto.

È sera. L’auto di Mulder si ferma nel parcheggio di un motel. Sta cercando William. Mulder bussa alla porta della sua stanza e vede le tende muoversi.

In quel momento all’FBI, Kersh chiede a Skinner di bloccare le dichiarazioni che Mulder ha fatto al Tad O’Malley Show riguardo una cospirazione per sterminare l’umanità. Kersh vuole chiudere gli X-Files. Appena fuori dall’ufficio di Kersh, Skinner riceve una telefonata dall’Uomo che Fuma, che si trova in auto con Monica Reyes, in cui l’uomo chiede insistentemente al vicedirettore di trovare William. Proprio in quel momento, arriva Scully e chiede a Skinner di aiutare lei e Mulder, e loro figlio. Scully confessa a Skinner di essere lei la fonte di Tad O’Malley.

Skinner le chiede di raccontarle cosa sia accaduto, e il racconto di Scully parte da 15 ore prima.

Scully entra in casa di Mulder. C’è Monica Reyes al telefono. La donna rivela ai due di conoscere l’ubicazione di William e guida Mulder in un aeroporto in Maryland. Monica chiude la telefonata un attimo prima che l’Uomo che Fuma la raggiunga dentro l’auto. Scully non le crede, ma Mulder parte alla ricerca del figlio. Giunto sul posto, Mulder trova gli uomini della Purlieu e Mr Y, ma non c’è alcuna traccia di William.

Torniamo per un attimo nella prima linea temporale dell’episodio.

È notte. William si sta nascondendo da qualche parte, nel buio, ma alcuni uomini della Purlieu riescono a trovarlo. Dopo un lungo inseguimento, William riesce a seminare i suoi inseguitori mescolandosi ad alcuni senza tetto e assumendo le sembianze di uno di loro.

Torniamo nella seconda linea temporale dell’episodio, al racconto degli eventi che Scully espone a Skinner.

È giorno. Mulder è in auto al telefono con Scully, che ha un indizio su come trovare il ragazzo. Mulder si dirige quindi in Tennessee. Giunto in una stazione di servizio, chiede ad un’inserviente di mostrargli i nastri della sorveglianza. Nel video Mulder vede William quella stessa mattina.

Scully è in bagno e ha delle visioni di William. Mulder è sulle tracce del ragazzo. Si è fatto dare un passaggio da un camionista alla stazione di servizio. È partito un paio d’ore prima. Mentre Mulder è al telefono con Scully non si accorge che un altro uomo installa un trasmettitore sulla sua auto.

Sul camion, William spaventa a morte il camionista trasformandosi in Ghouli. Quando Mulder raggiunge il camion, il ragazzo è sparito.

Mentre è a casa di Mulder, Scully chiama O’Malley e gli racconta tutto della cospirazione e del contagio globale. Scully lo autorizza a rivelare le informazioni senza menzionare la fonte.

William si è nascosto in un canale di scolo. Proprio in quel momento, Scully ha delle visioni che riguardano eventi non ancora accaduti, in cui sembra che Mulder venga ucciso. L’uomo che alla stazione di servizio aveva messo un trasmettitore sull’auto di Mulder è sulle sue tracce, ma proprio mentre sta per fare inversione di marcia e seguirlo, vede spuntare William sulla strada, a piedi. Si ferma per dargli un passaggio. I due si dirigono verso Norfolk, Virginia.

È già buio quando Mulder arriva a Norfolk e bussa alla porta di Brianna, una delle ex-ragazze di Jackson. Contemporaneamente, Jackson va a casa di Sarah, l’altra sua ex-ragazza.
Brianna non ha informazioni sul ragazzo e suggerisce a Mulder di recarsi da Sarah. Jackson chiede a Sarah di raggiungerlo al motel, prima che la ragazza lo mandi via perché fuori sta arrivando qualcuno. Quando Sarah apre la porta si trova Mulder di fronte.

Erika Price, insieme ad alcuni uomini della Purlieu, trova l’auto su cui era salito William in una strada secondaria. All’interno dell’abitacolo sembra essere accaduto qualcosa di terribile.

William è nella sua stanza al motel, quando Mulder bussa alla sua porta. Dopo un attimo di incertezza, il ragazzo lo fa entrare. Mulder gli rivela di essere suo padre e si offre di proteggerlo, ma William non crede che possa farlo. In quel momento, all’esterno, Erika Price e i suoi uomini arrivano al motel. William avverte il loro arrivo e intima a Mulder di andarsene. Quando gli uomini armati sfondano la porta, Mulder finisce a terra e William gli ordina di non rialzarsi. Uno alla volta, William fa letteralmente scoppiare i corpi degli uomini e di Erika Price, cospargendo di sangue l’intera stanza. Mulder è incredulo e William ne approfitta per scappare.

Le linee temporali del racconto si riuniscono. Mulder chiama Scully, mentre è fuori dal motel, e Scully si trova ancora all’FBI mentre sta chiedendo aiuto a Skinner. Invece che fermarla, Skinner va con Scully ad aiutare Mulder.

Nel frattempo, Tad O’Malley sta parlando nella sua trasmissione di quanto accaduto al motel a Norfolk. Sul luogo è arrivata anche Monica Reyes. L’Uomo che Fuma trova il localizzatore che indica la posizione dell’auto di Mulder.

Mentre Scully e Skinner corrono in auto verso Mulder, Skinner le rivela la verità riguardo il concepimento di William e del coinvolgimento dell’Uomo che Fuma. Mulder, al telefono con l’amica di Sarah, riesce ad ottenere un indizio su dove possa essersi rifugiato il ragazzo, un vecchio zuccherificio vicino al molo. Scully e Skinner incrociano l’auto di Mulder e lo seguono all’istante.

Arrivati allo zuccherificio, i due trovano l’auto di Mulder. Mentre Scully entra alla sua ricerca, Skinner vede arrivare un’altra auto e si incammina verso questa a mani alzate.
Scully trova Mulder all’interno della fabbrica.
Skinner estrae la pistola e la punta verso l’auto. L’Uomo che Fuma obbliga Monica, che aveva già inserito la retromarcia, ad accelerare e a dirigersi a tutta velocità verso Skinner. Skinner inizia a sparare e colpisce Monica in fronte, ma l’auto continua la sua corsa fino a fermarsi contro l’auto di Skinner parcheggiata più avanti. Skinner è saltato in avanti al momento dell’impatto, ma quando l’Uomo che Fuma scende, vediamo che è steso a terra immobile, sotto il veicolo.

All’interno, Mulder dice a Scully che William non vuole essere trovato, ma Scully insiste per trovarlo e proteggerlo. Mentre i due stanno parlando, da un altro corridoio arriva il vero Mulder. Il ragazzo aveva preso le sembianze di Mulder per ingannarla. William fugge e Mulder e Scully corrono per raggiungerlo.

Al termine di un concitato inseguimento, vediamo Mulder uscire dall’edificio, ma non sappiamo se si tratti veramente di lui o ancora di William. L’Uomo che Fuma lo blocca, minacciandolo con una pistola. Gli chiede insistentemente di consegnargli il ragazzo, ma Mulder si rifiuta. Mulder si guarda intorno, è sul bordo del molo. Scully sta correndo per raggiungerlo. L’Uomo che Fuma spara a Mulder in fronte e questo cade in acqua.

Mentre l’Uomo che Fuma sta osservando l’acqua, il vero Mulder esce dall’edificio ed inizia a sparargli senza sosta. Quando arriva di fronte a lui, lo spinge in acqua con forza e vede il corpo dell’uomo galleggiare via trasportato dalla corrente.

Scully arriva in quel momento. Mulder le dice che William è morto, che è stato l’Uomo che Fuma a sparargli. Mulder getta la sua pistola in acqua. È disperato. Scully tenta di spiegare a Mulder che in realtà William è stato un esperimento, e che non è mai stato loro figlio. Nella disperata commozione del momento, Scully, tra le lacrime, rivela a Mulder di aspettare un figlio da lui.

I due si abbracciano teneramente, e li vediamo soli, sul molo esterno allo zuccherificio, mentre l’inquadratura si allarga fino a sfumare.

Lontano dalle luci della città, dall’acqua emerge William. Sulla fronte ha ancora la ferita causata dallo sparo, ma è vivo.

 
Attori Protagonisti
DAVID DUCHOVNY - Agente speciale Fox Mulder
GILLIAN ANDERSON - Agente speciale Dana Scully

Attori Co-Protagonisti
Mitch Pileggi - Walter Skinner
William B. Davis - Uomo che Fuma
Miles Robbins - William / Jackson Van De Kamp
Annabeth Gish - Monica Reyes
James Pickens Jr. - Alvin Kersh
Joel McHale - Tad O'Malley
Barbara Hershey - Erika Price
AC Peterson - Mr. Y
Sarah Jeffery - Brianna Stapleton
Madeleine Arthur - Sarah Arthur
West Duchovny - Maddy 

Trasmesso la prima volta in TV
USA 21/03/2018
Italia 02/04/2018
11X10 My Struggle IV #19
266 click
11X10 My Struggle IV #18
292 click
11X10 My Struggle IV #17
273 click
11X10 My Struggle IV #16
219 click
11X10 My Struggle IV #15
228 click
11X10 My Struggle IV #14
242 click
11X10 My Struggle IV #13
213 click
11X10 My Struggle IV #12
445 click
11X10 My Struggle IV #11
519 click
11X10 My Struggle IV #10
263 click
11X10 My Struggle IV #9
291 click
11X10 My Struggle IV #8
260 click
11X10 My Struggle IV #7
201 click
11X10 My Struggle IV #6
175 click
11X10 My Struggle IV #5
181 click
11X10 My Struggle IV #4
182 click
11X10 My Struggle IV #3
189 click
11X10 My Struggle IV #2
192 click
11X10 My Struggle IV #1
175 click
"Il figlio perduto" ha bisogno di te!
Purtroppo non siamo ancora riusciti a trascrivere questo episodio.
Vuoi provare a farlo tu? Fantastico!
Ti basta inviare una mail all'indirizzo beyondtheseait@gmail.com e ti spiegheremo cosa fare.
Condividi #11X10 My Struggle IV - Il figlio perduto
IN BREVE
 
STAGIONE 11
 
BOX STAGIONE 11
Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in DVD

Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in Blu-Ray
 
STAGIONI E FILM
TRASCRIZIONE EPISODI
Anche tu puoi diventare una parte attiva di Beyond The Sea e contribuire a far crescere la nostra guida ad X-Files aiutandoci a completare le trascrizioni degli episodi.
Collabora con Noi