#11X02 This - Simulazione

#11X02 This - Simulazione
di Glen Morgan
diretto da Glen Morgan


Un vecchio amico si mette in contatto con Mulder e Scully in un modo apparentemente impossibile, rivelando loro un segreto agghiacciante.

Un’auto con tre uomini a bordo corre veloce sulla strada ed ha la musica a tutto volume. Mulder e Scully sono addormentati sul divano, a casa di Mulder. I tre uomini in auto sono armati. All’improvviso il cellulare di Mulder si accende ed emette strani suoni che svegliano Scully. Sul monitor del dispositivo compare il volto di Langly. L’auto si ferma nel vialetto sterrato che porta alla casa di Mulder. I tre uomini scendono dal veicolo e si dirigono verso l’abitazione. Anche Mulder si è svegliato. Langly chiede a Mulder: “Sono morto? Se è così, loro sanno che io so”. I due non fanno in tempo ad interrogarsi su quanto accaduto che sentono dei rumori sospetti arrivare dall’esterno.

I tre uomini entrano in casa sparando, ma Mulder e Scully riescono ad ucciderne due. Uno dei tre uomini fugge a bordo dell’auto.

Scully chiama la polizia per denunciare l’accaduto. Mulder nasconde il suo cellulare sottraendolo alla scena. Due camionette con uomini armati arrivano a casa di Mulder ed entrano con la forza, catturando Mulder e Scully e ammanettandoli insieme. Sono agenti russi e vogliono recuperare il telefono di Mulder. Con una mossa repentina, Mulder e Scully aggrediscono uno degli agenti armati e fuggono dall’abitazione. La corsa è resa più difficoltosa dal fatto che sono sempre ammanettati.

I due incontrano Skinner nel bosco. Il vicedirettore toglie loro le manette e racconta quello di cui è a conoscenza: un’agenzia di sicurezza privata, la Purlieu Services, ha ricevuto un ordine diretto dagli organi esecutivi dall’FBI. Skinner non sa però cosa volessero da Mulder e Scully. I due decidono di non seguire Skinner, rifiutando la sua offerta di protezione.

Gli agenti russi non riescono ad accedere al telefono di Mulder.

Mulder e Scully si recano al cimitero di Arlington per verificare la morte di Langly. Alcuni indizi li conducono alla lapide di Ronald Pakula, il vero nome di Gola Profonda, il loro primo informatore. Sotto la croce della lapide, Mulder scopre una medaglietta con un codice QR. All’improvviso, l’uomo sopravvissuto e fuggito da casa di Mulder, esce dal suo nascondiglio e attacca di nuovo i due. In seguito ad una colluttazione con Mulder, l’uomo sbatte la testa contro la lapide di Gola Profonda e sembra essere morto.

Il codice QR della medaglietta porta Mulder e Scully al Long Lines Building (anche detto Titanpointe) di New York. Mulder ha bisogno di recuperare un X-File relativo a quell’edificio che aveva aperto lui stesso negli anni ’90 grazie all’aiuto di Langly. Non potendo accedere al loro ufficio, i due chiedono l’aiuto di Skinner anche se non si fidano di lui. Skinner rivela loro che tutti i documenti sono stati digitalizzati da un’agenzia privata, la Purlieu, e messi a disposizione online. A casa di Skinner, Mulder e Scully accedono ai loro documenti. Tutti i file relativi a Langly e al Titanpointe sono spariti, ma in una cartella nascosta, Mulder trova il contatto della Dott.ssa Karah Hamby con una nota riportata sotto che dice: “Se mi eliminano, vai da lei”.

All’università, Mulder e Scully si presentano alla dott.ssa Hamby. La dott.ssa spiega loro che alcune persone della Purlieu li avevano contatto lei e Langly anni prima dando prova dell’esistenza di una tecnologia che avrebbe consentito di vivere in eterno. Langly aveva deciso di farsi scansionare il cervello e di caricarlo su uno dei loro server. Gli “io simulati” però prendono vita solo alla morte fisica della persona. Langly aveva lasciato alla dott.ssa Hamby precise istruzioni, da recapitare a Mulder e Scully, nel caso in cui si fosse accorto di essere stato ingannato. La dottoressa lascia quindi a Mulder il suo cellulare per mettersi di nuovo in contatto con Langly. Mentre i tre stanno parlando, l’uomo che aveva aggredito Mulder e Scully al cimitero arriva all’improvviso e sparando, uccide la dottoressa. L’uomo cade sotto gli spari di Scully.

Nascosti in un bar, i due riescono a comunicare con Langly attraverso il telefono della Hamby. Langly chiede a Mulder di distruggere la simulazione dove si trova. Chi si trova nella simulazione viene trattato come schiavo digitale e la sua mente viene utilizzata per sviluppare una tecnologia che una ristretta élite di persone utilizzerà per sopravvivere alla fine del mondo.

Con un escamotage, Mulder e Scully riescono ad introdursi all’interno del Titanpointe. Una volta dentro, i due vengono intercettati da una squadra di uomini della sicurezza. Scully riesce a fuggire, mentre Mulder viene fermato e portato in una stanza dove si trova di fronte ad Erika Price. La donna chiede a Mulder di uccidere l’Uomo che Fuma, in cambio permetterà a Mulder e Scully di vivere in eterno nella simulazione. Mulder chiede ad Erika Price di vedere con i suoi occhi il sistema, ma nel frattempo Scully ha trovato la sala server dove si trovano le macchine che ospitano la simulazione. Mentre sta per entrare nella sala server, Mulder atterra la guardia che lo accompagnava e si riunisce a Scully.

Mentre Scully mette fuori gioco i server terminando la simulazione, Mulder lotta duramente con la guardia finché non ha la meglio sull’uomo. Quando i due tornano con altri agenti dell’FBI per arrestare Erika Price, la donna è scomparsa, ed i server sono spariti.

Mulder e Scully tornano a casa, dove è ancora tutto sottosopra a causa degli eventi della notte precedente. I due si siedono sfiniti sul divano, nella stessa posizione in cui li abbiamo trovati ad inizio episodio, e si mettono a dormire.

Sul telefono di Mulder compare di nuovo Langly. Spaventato dice: “Mulder, loro sanno che sappiamo. Distruggi i backup!”. Una volta scomparso Langly, sul telefono di Mulder compare l’uomo che pensavamo fosse caduto sotto i colpi sparati da Scully.

 
Attori Protagonisti
DAVID DUCHOVNY - Agente speciale Fox Mulder
GILLIAN ANDERSON - Agente speciale Dana Scully
MITCH PILEGGI - Walter Skinner

Attori Co-Protagonisti
Dean Haglund - Richard 'Ringo' Langly
Barbara Hershey - Erika Price
Andrew Roshkov - Comandante Al
Dejan Loyola - Agente Colquitt 

Trasmesso la prima volta in TV
USA 10/01/2018
Italia 05/02/2018
11X02 This #13
375 click
11X02 This #12
340 click
11X02 This #11
443 click
11X02 This #10
440 click
11X02 This #9
352 click
11X02 This #8
360 click
11X02 This #7
359 click
11X02 This #6
418 click
11X02 This #5
353 click
11X02 This #4
418 click
11X02 This #3
387 click
11X02 This #2
502 click
11X02 This #1
281 click
"Simulazione" ha bisogno di te!
Purtroppo non siamo ancora riusciti a trascrivere questo episodio.
Vuoi provare a farlo tu? Fantastico!
Ti basta inviare una mail all'indirizzo beyondtheseait@gmail.com e ti spiegheremo cosa fare.
Condividi #11X02 This - Simulazione
IN BREVE

[Mulder] Scully, sei davvero adorabile quando dormi tutta raggomitolata al tavolo di un bar di quart'ordine con le dita strette strette al calcio della pistola di un sicario

[Skinner] Eravate spariti. E i file erano troppo importanti per lasciarli in un seminterrato a prendere polvere. E quello che contengono appartiene a tutti. E' il loro scopo.


 
STAGIONE 11
 
BOX STAGIONE 11
Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in DVD

Compra il cofanetto della stagione 11 di X-Files in Blu-Ray
 
STAGIONI E FILM
TRASCRIZIONE EPISODI
Anche tu puoi diventare una parte attiva di Beyond The Sea e contribuire a far crescere la nostra guida ad X-Files aiutandoci a completare le trascrizioni degli episodi.
Collabora con Noi