'X FILES', fenomeno anche in cassetta

MILANO - Con sessantamila prenotazioni nei negozi, è già un successo la prima videocassetta di X-Files. Per il lancio del primo titolo, The Unopened File, la Twentieth Century Fox Home Entertainment Italia ha deciso di solleticare le passioni collezionistiche dei fan, organizzando per il 3 aprile, alle Messaggerie Musicali di Milano e Roma, due serate X-Files. In vendita le prime mille videocassette numerate, poi gadget e simulazione di una "scena del crimine". Tutto il possibile, insomma, per alimentare il fenomeno nato attorno al serial e ai suoi due protagonisti, gli agenti Fox Mulder (David Duchovny) e Dana Scully (Gillian Anderson). E' già annunciato l' arrivo di altri tre titoli in videocassetta: Tooms a maggio, Abduction a settembre e Colony in ottobre, a 29.900 lire, con materiali di episodi in parte già trasmessi in tv e in parte no. Ma la X-Files mania è destinata a nuovi traguardi. Negli Stati Uniti si lavora a un film che uscirà nel '98. "Duchovny voleva rinunciare" ha spiegato l' amministratore delegato della Fox Italia, Gianmaria Donà delle Rose "ma è tornato sui suoi passi quando il ruolo è stato proposto a Richard Gere". Nel frattempo, ispirandosi al tema della colonna sonora, Brian Eno, Elvis Costello e i Rem preparano un album.

 

 

articolo visto 1138 volte
Condividi ''X FILES', fenomeno anche in cassetta'