NEWS ESCLUSIVA - "X-Files": nell'atteso nuovo film del fanta-cult forse una scena di sesso tra Mulder e Scully.

E al "Telefilm Festival" di Milano si celebreranno i 15 anni del mitico serial

La data è fissata per il 25 luglio prossimo, già soprannominata dai fans la "X-date". E' il giorno della prima americana di uno dei film più attesi della stagione: "X-Files" vedrà riunirsi sul grande schermo i celebri agenti dell'FBI Fox Mulder (David Duchovny) e Dana Scully (Gillian Anderson), impegnati come sempre ad indagare su casi "ai confini della realtà".
L'attesa per il secondo film tratto dal fanta-cult "X-Files" è ormai spasmodica e su Internet filtrano già le indiscrezioni.
"Telefilm Cult" pubblica le primi immagini tratte dal set: nelle prime due i detective sono nella classica posa alla scrivania, mentre nella terza, in cui vengono ritratti in azione, si nota come l'agente Scully sia notevolmente dimagrita rispetto alla storica serie del 1993, nel corso della quale Gillian Anderson girò alcune scene pur essendo in stato interessante.
Ma la vera notizia, lanciata sempre in esclusiva da "Telefilm Cult", è rappresentata dalle voci di corridoio filtrate dal set del film, in uscita 10 anni dopo il primo capitolo cinematografico del 1998. A quanto si sussurra nel backstage, Mulder e Scully sarebbero protagonisti di un'infuocata scena di sesso. Dopo che il telefilm si era chiuso con un casto bacio tra la "strana coppia" che lungo 9 stagioni non si era mai concessa un benchè minimo flirt, spingendo i critici ad individuare proprio nel rapporto ambiguo tra i due protagonisti il vero "X-File" del serial firmato da Chris Carter.
Ma il secondo film tratto dal serial sembra spingere l'acceleratore sulla passionalità e sulla spiritualità. La prima sarebbe garantita da una scena "bollente" in cui i due agenti si spogliano delle remore del passato e si lasciano andare a scene che i maligni già hanno etichettato come "XXX-Files". In realtà a motivare gli sceneggiatori a lanciare i due protagonisti uno nelle braccia dell'altro sarebbe stata la recente interpretazione di David Duchovny nel serial-scandalo "Californication" (in arrivo in Italia a marzo su Jimmy e poi su Italia 1), in cui l'attore interpreta un sessuomane senza ritegno (in una scena immagina addirittura di fare sesso con una suora). Un'immagine che avrebbe reso poco credibile la perdurata freddezza di Fox Mulder nei confronti della collega Dana Scully.
La spiritualità, con picchi che rasentano il misticismo, sarebbe invece al centro di una trama che ruoterebbe attorno a grandi misteri mai risolti, non per forza legati ai classici extraterrestri d'altri mondi, quanto a creature che agirebbero per conto di un'entità superiore.
Mentre già si registrano segnali di isteria collettiva in vista dell'uscita del secondo film di "X-Files" (alcuni fans avrebbero già prenotato i voli per la Germania e per l'Argentina, dove verrà proiettato in avamprima il 24 luglio), il serial-cult verrà celebrato in pompa magna al prossimo "Telefilm Festival" di Milano, in programma dal 8 al 11 maggio 2008 all'Apollo Spazio Cinema.

 
 
FONTE: Telefilm Cult (ITA)

 

articolo visto 929 volte
Condividi 'NEWS ESCLUSIVA - "X-Files": nell'atteso nuovo film del fanta-cult forse una scena di sesso tra Mulder e Scully.'