Dana e Mulder: X-files, amore e fantasia…

Gli incontri ravvicinati che vedremo nei nuovi episodi di “X-files”, trasmessi da Italia 1, non avverranno fra alieni di mondi lontano, ma saranno di tipo assolutamente “terrestre”, anzi addirittura romantici…

Romantico è il meraviglioso bacio che, a sorpresa, i due attori protagonisti della serie, David Duchovny e Gillian Anderson, nella finzione agenti speciali Fox Mulder e Dana Scully, si scambiano per la gioia o per il disappunto (a seconda dei punti di vista) dei fan della serie. Le vicende raccontate nelle nuove puntate sono come sempre ai confini della realtà, degne dell’immaginario di Stephen King, ma l’amore che Mulder manifesta per la collega Dana è reale, concreto.

X-files e la love-story di Dana e Fox

Fra api che uccidono e strani esseri umani con la coda, il vero “X-files” questa volta è la love-story fra i due agenti. Non per il loro amore a complicare le indagini di coppia. I due protagonisti si trovano più che mai alle prese con i pericoli diversi e mostruosi, identità mutanti, reduci del Vietnam, incubi che li renderanno simili a zombi provenienti dall’aldilà, ritardati mentali in grado di vedere nel futuro.

Mistero nel mistero

Al centro della vicenda personale dei due agenti c’è la scomparsa della sorella di Mulder in circostanze che, tanto per cambiare, potremmo definire alquanto misteriose. Il mistero nel più fitto mistero, dunque, avrà per protagonista un rapitore insospettabile. Questo personaggio assume sembianza di un alieno, o secondo altri, di un uomo molto più normale di quanto non si creda… se quest’ultima ipotesi verrà confermata, molto presto i telespettatori sospetteranno di un signore in giacca e cravatta, una specie di dottor Jackill che, quando non si trasforma in mister Hide, è capace di mescolare le acque, nascondendo le prove, sviando le indagini della coppia facendo loro credere che la pista giusta sia quella degli extraterrestri.

L’Uomo con la maschera di fumo

I primi sospetti cadono sull’”Uomo che Fuma”, interpretato da William B. Davis, sempre nascosto da una maschera di fumo con la quale è abilissimo a giocare. Altri dubbi e sospetti vanno a coinvolgere l’ex agente Alex Krycek (l’attore è Nicholas Lea), che è in realtà un doppiogiochista disposto a qualunque compromesso pur di arrivare ai traguardi di fama e di guadagno prefissati. Ma torniamo al bacio di Gillian e David.

Sostenitore e contrari

Non si tratta di un fatto prevedibile, e questo comprensibilmente dividerà i fan in sostenitori e contrari. C’è già chi pensa che l’amore dai due agenti sia determinante per la riuscita di ogni indagine e chi, al contrario, lo ritiene un ostacolo al lavoro di detective. Chi azzarda un risvolto sexy come prolungamento dell’incognita che fa da titolo alla serie non va lontano dalla verità.

Il film

Mentre ritorna il telefilm, sta per approdare sui grandi schermi americani la versione cinematografica di “X-files”, costo sessanta milioni di dollari (100 miliardi di lire circa). Sul titolo della pellicola c’è un fitto mistero, dopo che sono state date per inattendibili le due iposteri “Blackxood” e “Fight the Future”. Per quanto riguarda la trama della pellicola, c’è chi giura che avrà attinenza con la vicenda televisiva e che, addirittura, rivelerà l’interrogativo aperto sulla scomparsa della sorella di Mulder. Staremo a vedere.

Vero o falso?

Lo sapevate che Tea Leoni, fresca moglie di David Duchovny, giura di non aver mai visto “X-files”. Mente o dice la verità?

 
 

Trascritto da Carlotta Casoni

 

articolo visto 1116 volte
Condividi 'Dana e Mulder: X-files, amore e fantasia…'