I RISULTATI DEL GRANDE SONDAGGIO DEI TELEFILM

Il miglior telefilm della stagione. Il miglior telefilm di tutti i tempi. Il miglior telefilm esordiente. Più di 400 e-mail per l’inchiesta lanciata dall’Accademia dei Telefilm: "X-Files" batte "Star Trek" quale miglior serial di tutti i tempi; "Ally McBeal" votata miglior serie dell’anno, "I Soprano" come miglior telefilm esordiente; bocciate senza appello Pamela Anderson ("Baywatch") e Manuela Arcuri ("Carabinieri"); sit-com e serial fantastici i generi più amati; pollice verso per i telefilm italiani.

Gli agenti Mulder e Scully più amati del Capitano Kirk e del Signor Spock; "Ally McBeal" che batte i più popolari "Friends"; "I Soprano" lanciano l’acuto tra i telefilm esordienti; le bocciature senza appello per le "bellone" Pamela Anderson ("Baywatch") e Manuela Arcuri ("Carabinieri"); sit-com e serial fantastici i generi più amati; pollice verso per i telefilm italiani: sono solo alcuni dei risultati del "Grande Sondaggio delle serie tv" che l’Accademia dei Telefilm, ha lanciato più di un mese fa dal sito http://accademiadeitelefilm.garzantilibri.it.
«Lo scopo – spiegano Leo Damerini e Fabrizio Margaria, curatori dell’Accademia dei Telefilm ed autori del "Dizionario dei Telefilm" – era quello di eleggere i telefilm più meritevoli indipendentemente dall’audience, tra quelli che qualitativamente hanno spiccato sia nel corso della stagione (dal giugno 2001 al giugno 2002), sia nel corso di quasi cinquant’anni di televisione».
I responsi dell’inchiesta, alla quale hanno aderito più di 400 persone votando via e-mail all’indirizzo accademiatelefilm@garzantilibri.it, evidenziano alcune sorprese non da poco per chi ama uno dei generi che più ha caratterizzato il piccolo schermo in quasi 50 anni della nostra storia.
Per la categoria miglior telefilm di tutti i tempi, ad esempio, c’è da registrare lo storico (e in parte clamoroso) "sorpasso" di "X-Files" su "Star Trek": il fanta-cult degli anni ’90 batte la space-opera degli anni ’60 che fino a ieri era considerata la serie più popolare di tutto il mondo; al terzo posto, sul podio, si classifica l’evergreen "Happy Days".
Un altro risultato parzialmente inaspettato è quello che ha visto prevalere "Ally McBeal" sui più famosi "Friends" nella categoria miglior serie della stagione 2001-2002: nello scontro tra due delle sit-com più amate degli ultimi anni, hanno prevalso le paranoie esistenziali dell’avvocatessa di Boston rispetto a quelle di gruppo di "amici" di New York. Al terzo posto, sorpresa nella sorpresa, si classifica "Buffy", il vamp-cult non solo per teenager che vede protagonista la sempre più emergente Sarah Michelle Gellar (attualmente nei cinema italiani con "Scooby Doo").
Piuttosto netta la vittoria de "I Soprano" nella categoria del miglior telefilm esordiente della stagione: la famiglia italo-americana del New Jersey batte la sit-com di coppia "Dharma e Greg" e il serial legale "The Practice – Professione avvocati".
Nel corso del "Grande Sondaggio delle serie tv", oltre a poter segnalare i titoli "stracult" era altresì possibile votare gli "stracotti", ovvero: il peggior telefilm della stagione, la peggiore serie esordiente e il più brutto serial di sempre.
Se si registrano "vittime" in tal senso, quelle sono le "bellone" Pamela Anderson e Manuela Arcuri: la prima è stata votata quale interprete del peggiore telefilm di sempre ("Baywatch"), la seconda paga dazio quale attrice di "Carabinieri" nelle categorie serial più brutto della stagione 2001-2002 e peggior serie debuttante dell’anno.
Nello specifico, tra i telefilm più brutti di tutti i tempi, la Anderson, nel body rosso fuoco di bagnina di salvataggio in "Baywatch", batte la "carabiniera" Arcuri (al secondo posto) nonché se stessa: la prosperosa attrice americana si classifica anche al terzo posto con la serie "V.I.P", in cui interpreta una guardia del corpo (forse più corpo che guardia).
La Arcuri svetta invece nella categoria peggior telefilm della stagione: il suo "Carabinieri" e’ stato bocciato senza appelli, più di "Via Zanardi, 33" (classificatosi al secondo posto, probabilmente considerato una scopiazzatura di "Friends") e dell’omni-presente (in negativo) "V.I.P.".
Ancora un duello…di petto tra la Anderson e la Arcuri nella categoria peggior telefilm esordiente della stagione: l’attrice italiana vince lo scontro aggiudicandosi il primo posto con "Carabinieri", che batte sul fil di lana "V.I.P." (in seconda posizione) e "Via Zanardi, 33" (al terzo posto).
I risultati del Sondaggio fanno emergere due considerazioni abbastanza evidenti: la prima riguarda il fatto che i generi che i fans dei telefilm sembrano prediligere siano la sit-com (anche in serie più "seriose" come "I Soprano e "The Practice" l’ironia non manca) e il fantastico (filone che appartiene di diritto al mercato americano); il secondo dato riguarda la bocciatura dei telefilm italiani quando vogliono imitare titoli di successo Oltreoceano (vedi il pollice verso per "Via Zanardi, 33", fac-simile di "Friends" o per "Camici bianchi" – che ha evitato per un soffio il podio del peggior telefilm esordiente della stagione – versione nostrana di "E.R."), o quando le storie appaiono inverosimili per colpa delle sceneggiature o dei suoi interpreti.

I RISULTATI DEL GRANDE SONDAGGIO DEI TELEFILM

IL MIGLIOR TELEFILM DELLA STAGIONE 2001-2002
1. ALLY McBEAL
2. FRIENDS
3. BUFFY

IL PEGGIOR TELEFILM DELLA STAGIONE 2001-2002
1. CARABINIERI
2. VIA ZANARDI, 33
3. V.I.P.

IL MIGLIOR TELEFILM DI SEMPRE
1. X-FILES
2. STAR TREK
3. HAPPY DAYS
IL PEGGIOR TELEFILM DI SEMPRE
1. BAYWATCH
2. CARABINIERI
3. V.I.P.

 
 
FONTE: Accademia dei Telefilm (ITA)

 

articolo visto 901 volte
Condividi 'I RISULTATI DEL GRANDE SONDAGGIO DEI TELEFILM'