X-Files @ Comic-Con: la Anderson e Duchovny ripercorrono la loro storia d’amore in TV, condividono l’interesse per il nuovo film

Gillian Anderson e David Duchovny hanno fatto il loro ingresso giovedì scorso al Comic-Con nell’oscurità, con delle torce elettriche in mano per festeggiare il ventesimo anniversario di X-Files ed esaminare il futuro dello show. (Si, abbiamo detto futuro.)

Sono stati poi raggiunti da uno schieramento stellare di sceneggiatori e produttori, - il creatore Chris Carter, Vince Gillian (Breaking Bad), Howard Gordon (Homeland), e John Shiban (Hell on Wheels), per citarne alcuni - per ricordare la relazione fra Mulder e Scully e altro ancora.

SHIPPER ALERT Cosa pensa del suo personaggio la Anderson, ora che sono passati 20 anni? “Non mi ero resa conto che Mulder fosse così cool fino a pochi anni dopo” ha confessato l’attrice “e ho pensato, ‘Dannazione. Avrei dovuto capirlo prima.’” Quindi cosa farebbero se mai avessero un appuntamento nella vita reale, come ha chiesto un fan? “Faremmo sesso”, ha replicato la Anderson senza mezzi termini. “E forse dopo andremmo a cena”, ha aggiunto Duchovny dopo che le risate sono cessate. La star di Californication ha anche riflettuto sulla coppia, identificando uno dei suoi momenti preferiti fra Mulder e Scully in “quello di Post-Mortem Prometheus’ in cui ci siamo alzati per ballare”.

X-Files – Il Film, seconda parte? Duchovny ha attribuito l’attrattiva della serie, anche molti anni dopo, al fatto che “lo show ha avuto ogni possibilità. È così flessibile e può contenere qualsiasi idea. Potremmo farlo per sempre.” Ha quindi accennato che quando il team può riunirsi ancora, a lui piacerebbe fare un altro…  Anderson, da parte sua, ha escluso la realizzazione di una serie ma ha detto che “un film sarebbe grandioso.” Quindi ci sarà un altro film futuro? “Hai bisogno di una ragione che ti stimoli a farlo di nuovo… e questo (il pubblico si entusiasma) è molto stimolante,” ha affermato Carter evasivo.

Gli X Comic Mentre sull’argomento che desta particolare interesse, non aspettatevi che i nuovi X-Files Comic sfocino in altre possibili avventure. “Le storie sono più in formato comic-book” ha detto Carter. “Fanno parte della loro stessa mitologia”.

Amore a prima vista
Tenetevi pronti per… woow. Alla domanda su quando hanno realizzato che Mulder e Scully erano davvero innamorati, Carter ha risposto “Penso sia stato quando (lei) è entrata per la prima volta nel suo ufficio nel seminterrato”.

Fede contro Scienza Perché Carter ha deciso di includere un aspetto religioso nel personaggio di Scully in uno show fantascientifico? “E’ stato naturale per me,” ha spiegato. “Lei era una scienziata, ma ciò la rendeva un po’ monodimensionale. Ma se lei avesse un’educazione religiosa… lei aveva questi due lati opposti nel carattere.”

 
 
FONTE: Telesimo (ITA)

 

articolo visto 1124 volte
Condividi 'X-Files @ Comic-Con: la Anderson e Duchovny ripercorrono la loro storia d’amore in TV, condividono l’interesse per il nuovo film'