David Duchovny e Gillian Anderson intervistati da Deadline

David Duchovny e Gillian Anderson

David Duchovny e Gillian Anderson, qui ritratti in uno scatto di Mark Mann, sono stati intervistati dalla rivista Deadline verso la fine dello scorso maggio.
L’intervista è stata pubblicata solo ieri, ma come sempre accade quando i due si riuniscono, il risultato è sempre pieno di sorprese… perché due così ce li abbiamo solo noi.

David e Gillian hanno quindi parlato apertamente delle difficoltà che hanno dovuto affrontare nel riprendere i ruoli di Mulder e Scully nell’ultima stagione, del loro rapporto e del futuro di X-Files. Chris Carter ha sempre detto che i due attori conoscono molto bene i personaggi che hanno interpretato per anni e leggendo le loro parole non si può che concordare con questa affermazione.

Potete trovare la traduzione dei passaggi più significativi dell’intervista di Deadline qui di seguito, mentre l’articolo originale è disponibile nel nostro archivio stampa.

Buona lettura!
 
DOMANDA: Abbiamo vissuto con questi personaggi per 23 anni. Non sono più quelli che erano quando li abbiamo incontrati.

David Duchovny: Questa è la stata la cosa più difficile per noi. Mulder ha sempre avuto questo stupore ingenuo e infantile che, nei miei 50 anni, trovo difficile interpretare e rendere credibile. Questo aspetto ha richiesto degli aggiustamenti, perché il personaggio, così come è scritto, non cambia molto.

Gillian Anderson: Esattamente. Arrivare e dover capire quale parte della Scully cinquantenne esiste ancora in questo mondo, è una sfida. All’inizio della stagione c’è un po’ di distanza tra i due, lei è andata avanti con la sua vita, c’è un certo senso di risoluzione, desiderio e malinconia. Ma molto della personalità di Scully c’è ancora, e l’ho ritrovata solo dopo essere entrata in contatto con il suo lato meno serioso e più leggero.

DOMANDA: È stata l’intesa tra questi due personaggi, e il modo in cui li avete interpretati, che ha reso la serie più di un genere televisivo. È stata una cosa istantanea?

DD: Quella parola mi ha sempre lasciato perplesso perché Gillian ed io non abbiamo mai “lavorato” sulla nostra intesa. Si tratta di mutuo rispetto e il piacere di recitare insieme. Quello che è scritto è che queste due persone sono veri partner e si completano l’un l’altra dal punto di vista intellettuale ed emotivo. Chris diceva sempre che Mulder e Scully erano una persona sola quando erano insieme… io ho sempre pensato che volesse dire che erano Chris Carter. Credo che sia davvero molto romantico quando un uomo e una donna si trattano l’un l’altra come pari. E non solo come pari, ma come un componente necessario dell’altro. Senza l’altro, entrambi falliscono come persone, come entità, come investigatori. È molto romantico sebbene non si entri nella sfera sessuale, anche se c’è molta tensione.

GA: Tengono chiaramente molto l’uno all’altra, e questo è quello che davvero attrae le persone. Tengono al benessere dell’altro, e anche se credono a cose diametralmente opposte, il loro sentimento va oltre, per tutta la loro storia.

DOMANDA: Durante gli upfront di Maggio si è parlato del proseguimento della serie. Ci sono ancora delle cose in sospeso per X-Files?

GA: Per me, è stato importante affrontare questa esperienza pensando ai soli sei episodi mentre li stavamo girando. Lo richiedeva l’enorme pazzia della produzione di questa stagione. Sono aperta a qualsiasi conversazione, anche se nessuno ci ha ancora interpellato. Non so quando lo faranno, sto andando avanti con la mia vita e sto accettando altri lavori, quindi se vogliono davvero continuare con la serie, allora questa conversazione deve avere luogo. A questo punto, non ho idea di quando possa avvenire.

DD: Quello che abbiamo capito grazie a questa stagione è che è possibile continuare perché la serie funziona. E la domanda adesso diventa, “Se andiamo avanti, come lo facciamo funzionare ancora meglio? Come lo rendiamo interessante per tutti noi?” Per quanto sia difficile, per noi è una gioia tornare a recitare in X-Files.

GA: David ed io abbiamo consolidato e intensificato la nostra amicizia e la nostra relazione lavorativa da quando la serie è terminata, quindi si tratta di tornare e scegliere di lavorare con qualcuno sapendo che stiamo facendo qualcosa che abbiamo fatto solo noi. Siamo lì l’uno per l’altra e siamo felici di esserci. Non vedevo l’ora di provare tutto questo con la decima stagione, ed è qualcosa che potenzialmente non vedo l’ora di provare ancora. È una cosa bella da provare nella propria vita.
 


Mark Mann Photoshoot

Mark Mann Photoshoot #11 Mark Mann Photoshoot #10 Mark Mann Photoshoot #9 Mark Mann Photoshoot #8 Mark Mann Photoshoot #7 Mark Mann Photoshoot #6 Mark Mann Photoshoot #5 Mark Mann Photoshoot #4
 

Vedi la galleria fotografica completa

 



Condividi David Duchovny e Gillian Anderson intervistati da Deadline

Iscriviti alla nostra newsletter

per ricevere tutti gli aggiornamenti su X-Files e sul nostro sito.
Non ti intaseremo la casella di posta elettronica, promesso!
Sì, voglio iscrivermi!