''The X-Files: Origins'' - I romanzi con Mulder e Scully adolescenti in libreria

The X-Files: Origins - I romanzi con Mulder e Scully adolescenti

Non è facile avvicinarsi ad un prodotto popolare come X-Files e da lì partire per creare un lavoro originale ambientato all'interno del mondo reale della serie tv. Jonathan Maberry e Kami Garcia hanno affrontato questa sfida nella stesura dei romanzi "The X-Files: Origins".
In questi libri Mulder e Scully sono degli adolescenti. Non sono ancora i personaggi che abbiamo imparato ad amare, e non sono neanche l'incredibile coppia della serie tv -- dato che il loro incontro avverrà solo diversi anni più tardi.

Maberry e Garcia sono entrambi fan di X-Files e in questi libri raccontano i motivi per cui Mulder e Scully sono diventati il credente e la scettica che tutti ben conosciamo. Benché entrambi i romanzi siano colmi di paralleli e accenni alla serie tv, intento degli autori era quello di scrivere delle storie fruibili anche a chi non conosce la serie stessa. Per far questo, entrambi hanno dovuto rendere verosimili le loro storie (la verosimiglianza è una delle caratteristiche che ha fatto il successo di X-Files) e questo ha significato calare entrambi i racconti nella realtà. Garcia ha quindi dovuto effettuare molte ricerche riguardo i luoghi e il periodo storico in cui si svolge il suo romanzo mentre Maberry si è addentrato nella scienza sviluppata negli anni '70.
Tutto il lavoro fatto ha dato però i suoi frutti. Chris Carter stesso ha infatti dichiarato di ritenere queste storie appartenenti al canone della serie, o piuttosto, le storie "ufficiali" di Mulder e Scully.

In "Devil's Advocate", Dana Scully ha a che fare con delle visioni di un suo compagno di classe deceduto di recente. Queste visioni arrivano proprio nel momento in cui un killer, che considera sé stesso un "angelo", inizia ad uccidere degli adolescenti nella città dove lei si è trasferita da poco. Mentre Scully indaga (con l'aiuto della sorella maggiore) si trova a dover riconsiderare le proprie convinzioni - in modo molto simile a come farà da adulta.
"Agent of Chaos" segue invece Fox Mulder nel tentativo di trovare il responsabile della morte di un ragazzo del posto, e della scomparsa di un altro, con l'aiuto dei suoi due migliori amici. In questa storia la tenacia di Mulder viene messa in risalto mentre prova a mettere insieme i pezzi di ciò che è accaduto - preludio dell'adulto che diventerà.

Quello che entrambi ignorano è che in realtà stanno già combattendo contro il Consorzio, l'organizzazione segreta governativa che incontreranno più tardi, nelle loro vite da adulti.

"È incredibile quanto le loro vite siano l'una vicina all'altra senza che essi ne siano a conoscenza", dice Maberry. Mulder e Scully non si incontrano mai in queste storie, nonostante ad un certo punto si trovino entrambi nella stessa città. "Il Consorzio è sempre stato presente nelle loro vite in un modo o nell'altro, e questo ci ha permesso di aggiungere un livello in più di paranoia, così come il sapere che stessero indagando su qualcosa che non era nuovo. Era solo nuovo -- per loro".

Un breve estratto di entrambi i romanzi è disponibile a questo link.

Attualmente, purtroppo, la serie "The X-Files: Origins" è disponibile solo per il mercato americano. Non si hanno notizie di eventuali uscite per l'Italia, ma è tuttavia possibile acquistarli su Amazon, anche in versione Kindle. Per farlo vi basta cliccare sulle immagini delle copertine dei libri che vi lasciamo di seguito.

The X-Files: Origins - Agent of Chaos The X-Files: Origins - Devil's Advocate
 

 



Condividi ''The X-Files: Origins'' - I romanzi con Mulder e Scully adolescenti in libreria